Trucchi per le slot machine

Iscriviti alla Newsletter per ricevere Gratuitamente via mail i Trucchi sulle Slot Machine!

CLICCA QUI IL TRUCCO DEL MOMENTO FUNZIONANTE AL 100% PER GIOCARE GRATIS SU MOLTI CASINO AAMS TESTATI DA NOI CLICCA QUI

netbet casinoSe sei un appassionato di slot machines, sicuramente ti sarai ritrovato a giocare qualche euro ad una slot presente nelle innumerevoli sale da gioco disseminate su tutto il territorio nazionale, allo stesso tempo ti sarai anche reso conto di quanto le stesse siano alla portata di tutti.

Le slot sono divertenti, facili da utilizzare, coinvolgenti, appassionati, si potrebbero elencare decine di qualità di queste scintillanti macchinette, eppure le stesse hanno anche un punto a loro sfavore molto significativo, possono cioè favorire il riciclaggio del denaro sporco.

Ma come, queste macchine così carine all’aspetto ed invitanti, che possano anche far felici i giocatori più fortunati hanno a che fare con un problema così grave? Ebbene si, purtroppo il problema è reale e a quanto pare sotto gli occhi di tutti da sempre.

Facciamo un attimo un passo indietro per capire questa problematica perché se anche tu appartieni alla fascia di coloro che non ci hanno mai pensato, vedrai che quando te lo faremo notare rimarrai sorpreso della banalità di questo sistema per ripulire il denaro con una VLT.

Se è da un po’ che frequenti sale gioco avrai certamente potuto vedere che le slot machines hanno avuto una certa evoluzione nel tempo, siamo passati dalle classiche macchine da bar a 3 rulli alle più moderne VLT con sterminate combinazioni vincenti.

C’è però una cosa che non è mai cambiata per svariati anni e che per certi aspetti sussiste anche al momento attuale, ovvero il “non” controllo sul denaro che viene inserito all’interno delle macchinette stesse.

Anzi, se vogliamo essere precisi, l’introduzione delle VLT ha aperto la strada ad un aumento della problematica di cui stiamo discutendo, perché ha iniziato a permettere l’utilizzo di banconote di grosso taglio per giocare.

Nelle vecchie VLT infatti si potevano inserire anche pezzi da 200 o addirittura 500€ e la cosa è andata avanti fino a non molto tempo fa, questo ha causato un incremento del riciclaggio che è stato favorito dalle stesse macchine in quanto uno dei pochi apparecchi che accetta banconote di questo taglio.

 

Riciclare grosse cifre di denaro alle slot è semplicissimo

Come è possibile una cosa del genere? Il sistema è molto semplice ed è venuto alla luce durante un servizio della trasmissione “Le Iene” di un po’ di tempo fa, sicuramente molti di voi se lo ricorderanno perché lo stesso servizio ha avuto un eco smisurato non solo nell’ambiente del gambling ma proprio in generale a livello mediatico.

In questo servizio si evidenziava la facilità disarmante con la quale in maniera anche molto rapida si potessero inserire grandi somme di denaro nelle slot e prelevarle subito come vincite senza nemmeno aver giocato.

Al comune cittadino disattento questa pratica potrebbe sembrare non avere alcun senso, ma invece ce l’ha e come, quelli che l’hanno capito subito sono stati invece i malviventi, hanno realizzato immediatamente che questo era un ottimo sistema per ripulire il denaro sporco e lo hanno potuto fare in maniera assolutamente legale.

bonus speciale titan bet

La messa in atto è di una facilità che lascia di stucco chi la vede per la prima volta, come evidenziato nel servizio in questione, in breve tempo si potevano inserire grandi cifre in contanti e prelevarle sotto forma di vincita facendosi pagare con l’assegno, risultando così perfettamente in linea con la legge.

Ora, il punto debole di questo sistema è che il denaro in contante non è sottoposto ad alcun controllo, quindi in teoria questo può provenire da qualunque tipo di attività, sia essa perfettamente lecita, ma anche altrettanto illecita.

In questo modo si possono intascare migliaia e anche milioni di euro in una sola giornata inserendo soldi in nero che possono provenire da ogni dove e quindi mai dichiarati e avere in mano denaro pulito sotto forma di vincita perfettamente giustificabile agli oggi del fisco.

 

Il riciclaggio alle VLT è stato risolto solo in parte

Ma la cosa ancora più allucinate è che ci sia voluto un servizio televisivo per portare alla luce questo problema e che lo abbia mostrato in tutta la sua semplicità di esecuzione, tanto che lo Stato è dovuto per forza cercare di intervenire per arginarlo.

I provvedimenti che sono stati presi però non sono certo la soluzione ottimale, in quanto nell’immediato le vecchie VLT che accettavano banconote da 200 e 500€ sono state tolte di mezzo e sostituite con macchine che ne accettano al massimo 100.

E’ paradossale pensare di risolvere il problema in questo modo, perché non accettando banconote di grosso taglio si fa soltanto in modo che, chi vuol riciclare il denaro sporco, impieghi soltanto più tempo per raggiungere lo scopo, ma lo porti comunque a buon fine.

Sembra impossibile che lo Stato italiano non sia riuscito ancora a studiare una soluzione definitiva, nella sua lotta contro l’evasione fiscale ed il riciclaggio pare che le slot machines non abbiano un posto di rilievo, perché volendo anche adesso in questo momento ci può essere qualcuno in Italia che ripulisce il denaro in questo modo e lo fa del tutto indisturbato.

Se non si interviene alla base, passeranno ancora diversi anni in cui la criminalità organizzata potrà fare il proprio comodo con questo sistema, impedendo al fisco di intervenire, in quanto le vincite non sono nemmeno nominali e quindi le può ritirare chiunque.

La situazione è quindi questa, tu hai in mano all’inizio soldi mai dichiarati e alla fine un accredito sul conto giustificato ed incontestabile, a meno che non si possa contestare al “giocatore” di aver vinto troppo.

Una soluzione potrebbe essere poter indicare quanto si è giocato e quanto vinto sul ticket di riscossione, far diventare tali vincite nominali o roba del genere insomma, anche se sappiamo che questa soluzione non può essere immediata e non sarà semplice da attuare non è nemmeno impossibile.

Eppure al momento non se ne parla più, da parte delle istituzioni c’è silenzio totale su questo fronte, siamo concordi che nel nostro Paese ci siano tanti problemi da risolvere, ma riteniamo anche che questo sia uno di quelli che dovrebbero essere di primaria importanza, a quanto pare chi ci governa non la pensa così.

IL CASINÒ AAMS VDV

 PROVA LA SLOT DI PLAYBOY

voglia di vincere